This web site uses cookies in order to optimize certain content for you and also to store your prefered page and user settings.
By browsing and utilizing our site you declare that you have read and understood our Data Protection Statement and that you agree with it. Our terms and conditions can be found here.

facebook icon youtube icon
Login fornitori
modifica la dimensione del carattere

Musicisti Lakewood Giovanni Palombo

 

Giovanni Palombo

Solista di chitarra e leader di diversi progetti musicali, Giovanni Palombo è apprezzato per le sue composizioni, che coniugano in modo originale jazz e world music, ribadendo la vocazione tutta italiana verso la melodia e la cantabilità.

quote
Scrivere musica sulla chitarra è un’avventura avvincente, sia che si tratti di musica per sola chitarra, oppure destinata a un gruppo musicale. La chitarra acustica offre possibilità spesso inattese, legate a volte alla sua asimmetria ed è uno strumento speciale perché permette di fare incontrare stili diversi, prendendo elementi dal blues, dal folk e dal rock, dal linguaggio jazz, e attingere al grande patrimonio della chitarra classica. A volte senza esserne consapevoli elaboriamo un nostro percorso di composizione o di interpretazione che è una sintesi personale di stili diversi. Il suono della chitarra acustica è affascinante perché viene direttamente dal legno, è perciò connesso con la natura ed è vivo. Se amplificato, il suono diviene più elettrico, e così possiamo trovare una continua gradualità tra il suono puro e naturale e un suono trattato, elaborato. Io da circa 10 anni suono una chitarra acustica Lakewood M32 CP, uno strumento versatile che uso in solo, ma anche in duo, trio e quartetto. Il disegno generale di questa chitarra è sobrio, semplice, e allo stesso tempo elegante e le dimensioni contenute della cassa mi permettono di avvolgerla e fondermi con essa quando suono. La tastiera è ampia e comoda e tutto questo porta a un suono bilanciato e leggermente scuro, un timbro che amo, e che mi aiuta a trovare la mia voce “interiore”.

info

Origine: Italy

Modello di chitarra: M-32 CP

Pagina del sito: www.giovannipalombo.com

Immagine dell’artista Giovanni Palombo

Solista di chitarra e leader di diversi progetti musicali, Giovanni Palombo è apprezzato per le sue composizioni, che coniugano in modo originale jazz e world music, ribadendo la vocazione tutta italiana verso la melodia e la cantabilità. Si forma nel celebre Folk Studio di Roma, leader di “Albacustica” (quartetto acustico) e “Uno Duo” (duo chitarra-voce). Successivamente si dedica maggiormente a contesti solo strumentali, guidando vari gruppi, come “Zen Bel Jazz”, “Rosa dei Venti”, “Giovanni Palombo Acoustic Trio” e il più recente “Camera Ensemble”. Ha pubblicato a suo nome numerosi Cd, alcuni dei quali come “La Melodia Segreta/ A Secret Melody”, “Folk Frontiera” e “Duos Trios, Guitar Dialogues”, per la importante etichetta discografica tedesca Acoustic Music Records, che scrive di lui: "Giovanni Palombo’s musical microcosm is characterized by an original amalgamation of Mediterranean melodic phrases, impressionistic harmonic progressions and jazzy improvisations. His compositions move within that especially staked out area with a serene, broad swing, majestic, impelling, playful, always with a surprising twist. He is a perfect ensemble player, whose musical openness leads him in the most diverse directions".

Endorser delle chitarre acustiche Lakewood, ha detto del suo strumento: “Suono una chitarra acustica Lakewood M32CP da circa 10 anni. E’ un grande strumento, molto versatile per essere suonato in solo o in duo, così come in ensamble, ad esempio nel mio quartetto. Ha un disegno sobrio ed elegante. La dimensione del corpo della chitarra mi permette di immergermi in essa quando suono. Il manico è ampio e confortevole (0.56 mm. Al ponte), e tutte queste caratteristiche portano a un suono bilanciato, leggermente scuro, un suono che amo e che mi aiuta a trovare la mia “voce interiore”.
Giovanni ha suonato e collaborato con diversi musicisti tra cui: Peter Finger, Michael Manring, Jim Kelly, Gabriele Mirabassi, Marcello Sirignano, Maurizio Brunod, Franco Morone, Luis Borda, Ettore Fioravanti, Rosario Jermano, Bill Solley, Claus Boesser-Ferrari, Michel Haumont, Sandor Szabo, Rodolfo Maltese, Armando Corsi, Gabriele Coen, Benny Penazzi, Andrea Piccioni.
Alcune sue musiche sono state scelte per il film “L’Orizzonte degli Eventi” (Fandango, Festival Di Cannes 2005, Regia di Daniele Vicari), oltre che per numerosi documentari televisivi di Geo&Geo e Nati Liberi.